A pochi passi da Cividale, anticamente Forum Julii, Faedis offre fertili colline e clima favorevole.
Un fazzoletto di terra, che per l’ omogenea composizione dei terreni arenarico-marnosi, l’esposizione al sole ed il microclima, consente di coltivare vitigni autoctoni ed internazionali caratterizzati da struttura, morbidezza, buona acidità ed equilibrio.
Il passaggio dai classici metodi di allevamento al guyot, monofila o bifila, unitamente alla  vendemmia manuale ed alla conformazione delle moderne pratiche di cantina alla personalità delle uve, nel rispetto della tradizione, rappresentano i principi sui quali si concentra Giancarlo, il produttore.
L’ estrema ricerca della qualità porta ad eseguire tutti i processi produttivi con precisione e cura .
Non solo vitigni internazionali ma anche autoctoni tra i vitigni in produzione; protagonista il Refosco di Faedis, autoctono riconosciuto nei Colli Orientali del Friuli come sottozona.